Il militare del giorno...

Discutiamo di orologi militari e assegnati

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » venerdì 10 maggio 2013, 15:04

Orologino modesto e senza pretese: un Marathon W-46374F modello 350A, issued nel febbraio del 1998.
Da vicino sembra un giocattolo, tanto è esile...
Immagine
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » domenica 12 maggio 2013, 17:16

Tutima Boccia Bund NSN: 6645-12-367-7401, con tanto di cinturino Bund 6645-12-145-6415 terminato poco fa, in asta ebay, per il prezzo di 182 euro...

Immagine

Immagine
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Curelin » domenica 12 maggio 2013, 17:48

Klaus ha scritto:Tutima Boccia Bund NSN: 6645-12-367-7401, con tanto di cinturino Bund 6645-12-145-6415 terminato poco fa, in asta ebay, per il prezzo di 182 euro...

Immagine

Immagine


orologio, a parer mio, di rara bruttezza ma di un certo fascino... :D

Klaus, qualche notizia in più? sei tu il fortunato acquirente? 182 euro mi sembra un ottimo prezzo...
Avatar utente
Curelin
Rookie
 
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 19 novembre 2012, 13:35

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Curelin » lunedì 13 maggio 2013, 10:24

...ma, sbaglio, oppure qui dentro c'è una certa carenza di....Indiani?? :D

un HMT "Jawan"
Immagine

ed un West End Watch Co. "Sowar"
Immagine
Avatar utente
Curelin
Rookie
 
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 19 novembre 2012, 13:35

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » lunedì 13 maggio 2013, 11:14

Curelin ha scritto:
orologio, a parer mio, di rara bruttezza ma di un certo fascino... :D

Klaus, qualche notizia in più? sei tu il fortunato acquirente? 182 euro mi sembra un ottimo prezzo...



A parer mio è il prezzo giusto, anzi... un pochino meno sarebbe stato ancora meglio...
Almeno ha l'ambito cinturino originale... che viene quotato, da solo, sui 20/30 Euro... e dovrebbe avere anche la scatola e i carteggi...
Li ho visti vendere a partire dal doppio, soprattutto nel 2006/2007, quando erano appena apparsi ed erano stati appena assegnati...
Ultimamente il prezzo sta calando, non so se è per via della crisi, o per via del fatto che non vengono più prodotti o, ancora, perchè la Bundeswehr ha cominciato a dismetterli: oggi la media è sui 240, ma ne ho visti a 150...
Se ne cominciano a vedere alcuni lotti da riparare...
Come pensavo e dicevo, erano sovraquotati, e anche di molto, a 350/500 Euro e più... la qualità costruttiva c'è, ma...

Brutto?
Non direi proprio, ma ammetto di non essere obiettivo: sono figlio degli anni '70...

I miei coetanei, forse, possono capire... vidi il primo orologio LCD, a cinque anni di età, al polso di mio padre: era un Seiko.
Se lo era fatto acquistare da un amico pilota ad Hong Kong.
Obiettivamente brutto, ma fu amore a prima vista.
Sono poi diventati oggetti diffusissimi ed ordinari...
Poi ci furono gli anni '80... che fecero, tra di noi adolescenti, molte vittime: ci fu chi rimase vittima dei Duran Duran, chi dei colori fluo, chi delle giacche con le spalline, improponibili, chi dagli orologi pseudo Western Winchester...
Vi ricordate?

Tra di noi... ci fu poi... chi rimase vittima degli analogici-digitali, soprattuto di quelli con mille lucine e colori... tipo quelli da Windsurf...
Ecco, io e io mio compagno di banco del ginnasio, in gita a Monaco di Baviera, nel maggio 1989, rimanemmo indifese vittime degli ana-digitali... brutti, tamarri, ma così tanto affascinanti...
Sono cose che ti rimangono dentro e non riesci ad uscirne: non c'è niente da fare... a distanza di venti-trenta anni di distanza, il tamarro che è in te... riemerge...
Anche se con l'apposito correttivo militare... :lol:
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Curelin » lunedì 13 maggio 2013, 12:02

ah, quindi significa che l'hai comprato perchè ti ha riportato alla memoria il tuo lato tamarro-adolescenziale? :lol:

scherzi a parte, mi era capitato di vederne qualcuno in vendita con scatolame e documentini vari, ma sempre a prezzi altini (dai 300 ai 500 di quelli immacolati).

che dimensioni ha?
Avatar utente
Curelin
Rookie
 
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 19 novembre 2012, 13:35

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » lunedì 13 maggio 2013, 12:10

Curelin ha scritto:...ma, sbaglio, oppure qui dentro c'è una certa carenza di....Indiani?? :D

un HMT "Jawan"
Immagine

ed un West End Watch Co. "Sowar"
Immagine


Bellini ed interessanti.
Sono orologi di gusto inglese, di poche pretese, al loro apparire molto controversi e molto dubbi...
Io, francamente, ne so poco, perchè non mi hanno mai affascinato...
C'è stato qualche "esperto" (venditore) con evidenti lacune culturali, che ha sostenuto che fossero destinati alle truppe inglesi nelle indie, negli anni '60/70...

La cosa, ovviamente, è molto improbabile: tra il 1903 e il 1947 l'Esercito dell'India Britannica consisteva di due organizzazioni autonome e distinte: l'armata indiana e l'armata britannica in India.
La prima consisteva in reggimenti indiani indigeni, la seconda era composta da truppe britanniche dislocate in India.

A partire dal 1947, però, le cose cambiano e anche radicalmente: l'India diviene una repubblica indipendente, seppure inserita nel Commonwealth (non senza problematiche concettuali, dato che i paese del Commonwealth riconoscono tutti come Capo dello Stato il regnante britannico, dunque si tratta di una Repubblica con un Presidente... Re o Regina...!!) e questi orologi, ovviamente, sono stati prodotti dopo, molto dopo il 1947, quando le British Troops in India... erano antiquariato... e gli inglesi in divisa, presenti in loco, sono stati ospiti, osservatori, per qualche crisi locale, qualche servizio o esercitazione congiunta.

C'è un marea di informazioni, oggi, su questi orologi, sul web, per cui si è fatta chiarezza, almeno in parte... allego i link alle discussioni più affidabili e completi.
Pare che fossero principalmente di acquisto privato, sull'onda di una antica tradizione di orologi con nomi "bellicosi", destinati all'acquisto privato da parte dei soldati, per mezzo del Canteen Strores Department, ovvero degli spacci militari, equivalenti al NAAFI britannico...:
http://mb.nawcc.org/showthread.php?6946 ... -HMT-Jawan
http://www.mwrforum.net/forums/showthread.php?t=28910
http://www.foroderelojes.es/showthread. ... T-Military
http://forum.tz-uk.com/showthread.php?1 ... sued-Watch
West End:
http://en.wikipedia.org/wiki/West_End_Watch_Co
Canteen Stores Department:
http://en.wikipedia.org/wiki/Canteen_St ... ent_(India)

Ora, se le sigarette NAAFI vengono considerate come materiale "militare" dai collezionisti... perchè non dovremmo considerare comunque militari questi orologi?

Non so, comunque, che ruolo abbiano, in quest'ambito, i marchi di assegnazione, peraltro privi di data:
Immagine

Notare che la stanghetta centrale della freccia è più lunga del solito: è frutto, infati, della fusione con la I, iniziale di India....
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » lunedì 13 maggio 2013, 12:18

Curelin ha scritto:ah, quindi significa che l'hai comprato perchè ti ha riportato alla memoria il tuo lato tamarro-adolescenziale? :lol:

scherzi a parte, mi era capitato di vederne qualcuno in vendita con scatolame e documentini vari, ma sempre a prezzi altini (dai 300 ai 500 di quelli immacolati).

che dimensioni ha?



è proprio quello che volevo dire: certe volte la ragione se ne va a farsi friggere... :lol:

Se ne vedono tanti in condizioni perfette, con tutto il corredo. O sono molto robusti o... sono stati in magazzino per sette anni...
O tutte e due le cose...
Il lotto consegnato, in esecuzione del contratto Bund Q/UR5A/5A089/4A181 del 2005, pare fosse composto da 15.400 pezzi: evidentemente troppi, per le reali esigenze di servizio..?

Dimensioni: pare 40 millimetri, senza corona.
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Curelin » lunedì 13 maggio 2013, 15:33

Klaus ha scritto:
Bellini ed interessanti.
Sono orologi di gusto inglese, di poche pretese, al loro apparire molto controversi e molto dubbi...
Io, francamente, ne so poco, perchè non mi hanno mai affascinato...
C'è stato qualche "esperto" (venditore) con evidenti lacune culturali, che ha sostenuto che fossero destinati alle truppe inglesi nelle indie, negli anni '60/70...

La cosa, ovviamente, è molto improbabile: tra il 1903 e il 1947 l'Esercito dell'India Britannica consisteva di due organizzazioni autonome e distinte: l'armata indiana e l'armata britannica in India.
La prima consisteva in reggimenti indiani indigeni, la seconda era composta da truppe britanniche dislocate in India.

A partire dal 1947, però, le cose cambiano e anche radicalmente: l'India diviene una repubblica indipendente, seppure inserita nel Commonwealth (non senza problematiche concettuali, dato che i paese del Commonwealth riconoscono tutti come Capo dello Stato il regnante britannico, dunque si tratta di una Repubblica con un Presidente... Re o Regina...!!) e questi orologi, ovviamente, sono stati prodotti dopo, molto dopo il 1947, quando le British Troops in India... erano antiquariato... e gli inglesi in divisa, presenti in loco, sono stati ospiti, osservatori, per qualche crisi locale, qualche servizio o esercitazione congiunta.

C'è un marea di informazioni, oggi, su questi orologi, sul web, per cui si è fatta chiarezza, almeno in parte... allego i link alle discussioni più affidabili e completi.
Pare che fossero principalmente di acquisto privato, sull'onda di una antica tradizione di orologi con nomi "bellicosi", destinati all'acquisto privato da parte dei soldati, per mezzo del Canteen Strores Department, ovvero degli spacci militari, equivalenti al NAAFI britannico...:
http://mb.nawcc.org/showthread.php?6946 ... -HMT-Jawan
http://www.mwrforum.net/forums/showthread.php?t=28910
http://www.foroderelojes.es/showthread. ... T-Military
http://forum.tz-uk.com/showthread.php?1 ... sued-Watch
West End:
http://en.wikipedia.org/wiki/West_End_Watch_Co
Canteen Stores Department:
http://en.wikipedia.org/wiki/Canteen_St ... ent_(India)

Ora, se le sigarette NAAFI vengono considerate come materiale "militare" dai collezionisti... perchè non dovremmo considerare comunque militari questi orologi?

Non so, comunque, che ruolo abbiano, in quest'ambito, i marchi di assegnazione, peraltro privi di data:
Immagine

Notare che la stanghetta centrale della freccia è più lunga del solito: è frutto, infati, della fusione con la I, iniziale di India....


dopo un paio di anni di ricerche, osservazioni, studio e supposizioni, io mi sono fatto le mie idee:

- di certo, stiamo parlando di orologi molto, molto, molto post 1947. l'HMT è entrato "in auge" nel periodo del conflitto Indo-Pakistano, il West End Watch, durante gli anni '60 (infatti, il primo monta movimento Citizen, ed è assemblato in India, mentre il secondo, essendo antecedente all'embargo, è uno svizzero importato al 100%)

- di certo, tutte le patacche che si vedono sul web con assegnazioni pseudo-inglesi (di cui 3/4 del codice è pura fantasia e non ha un senso logico), non sono altro che...patacche! i movimenti sono di produzione contemporanea, i quadranti ristampati con improbabili "Broad Arrow" come decorazioni, i fermi del movimento in plastica ad alta densità (mentre quelli "d'epoca" avevano i classici "cerchietti" in metallo), e, per finire, l'assegnazione.
come sappiamo bene, la "Broad Arrow" indiana è simile a quella inglese, con la gambetta centrale più lunga (ho visto parecchi Enfield Mk 4 marchiati con questa broad arrow "lunga", dove la "I" di india si fondeva con la broad arrow). quindi, che senso ha mischiare le due simbologie sullo stesso orologio, che poi in fondo di inglese non ha nulla...?
di HMT ne ho acquistati 3 in un periodo di tempo molto, molto ristretto, quasi 3 anni fa (due per me, uno per il papà della mia ragazza, che rimase impressionato dalla semplicità di questi orologini), prima che degli "esperti" indiani e filippini fiutassero l'affare, marchiando in casa degli orologi civili, che con qualche incisione ed un quadrante debitamente "addobbato" diventavano orologi militari...
gli HMT che acquistai, non riportavano alcuna simbologia se non, appunto, una piccola Broad Arrow "indiana" sul fondello, sopra il marchio HMT.

- la "BA" indiana che troviamo su entrambi gli orologi, a detta di alcuni, è soltanto un riferimento per sapere fin dove serrare il fondello a vite (in pratica, la freccetta dovrebbe andare a coincidere con la corona di carica, quando il fondello è ben serrato). a parte che, dopo vari tentativi, anche se serrato a morte, il fondello non sarebbe mai e poi mai arrivato a far coincidere la freccina con la corona di carica, per quale ragione ci sono (o, quantomeno, c'erano) in giro tantissimi HMT e West End Watch palesemente civili, senza alcuna freccina sul fondello...?
e poi, guardacaso, che coincidenza! adottare un sistema di riferimento simile, utilizzando il simbolo militare indiano per eccellenza...

insomma, visto che da un paio d'anni a questa parte, com'è già accaduto per altri orologi/marchi, orologiai più o meno pratici ed onesti di paesi come l'India o le Filippine, hanno fiutato l'affare, prendere uno di questi orologini in stato "originale" diventa difficoltoso.
è bene diffidare dalle versioni troppo "addobbate" (broad arrow ovunque, fondelli pieni di diciture, quadranti con simbologie varie...), stare alla larga da pseudo-assegnazioni inglesi, e dare una certa fiducia alla nostra amica "Broad Arrow Indiana", con la gambetta centrale più lunga :D
Avatar utente
Curelin
Rookie
 
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 19 novembre 2012, 13:35

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » martedì 14 maggio 2013, 10:04

Ehy... Però! Adesso mi sembra doveroso che tu faccia una bella monografia dedicata!
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Curelin » martedì 14 maggio 2013, 15:14

Klaus ha scritto:Ehy... Però! Adesso mi sembra doveroso che tu faccia una bella monografia dedicata!


intendi dire che dovrei aprire un topic dedicato ai "piccoli indiani" in area Orologi Militari?
Avatar utente
Curelin
Rookie
 
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 19 novembre 2012, 13:35

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » martedì 14 maggio 2013, 19:39

Se te la senti, perché no? Lo spazio c'è..! E sono benvenuti i lavori di tutti!
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Curelin » giovedì 16 maggio 2013, 14:44

oggi lui:
Immagine
Avatar utente
Curelin
Rookie
 
Messaggi: 42
Iscritto il: lunedì 19 novembre 2012, 13:35

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » lunedì 20 maggio 2013, 15:13

A parer mio ha ben poco senso riproporre la foto di orologi già apparsi nella stanza, in altre discussioni, quando serve solo a "fare volume"...
Però stavolta questa foto di gruppo merita forse di essere riproposta, anche se è già stata postata in altro thread...
Si tratta di un bel trio, poco comune, bellico e/o immediatamente post bellico, USAF e USN, di impostazione Jaeger LeCoultre.

Immagine
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: Il militare del giorno...

Messaggioda Klaus » lunedì 20 maggio 2013, 17:21

Ecco il famoso Sandy 184, della Stocker &Yale, identico a quelli che, con i loro indici al trizio, misero in allarme i sensori di guardia dell'army depot di New Cumberland nel 1988...
Immagine
Immagine
Dalla data dello stock potrebbe essere proprio uno di loro... 30 settembre 1986...
Immagine
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Orologi militari



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron