VP Top: i commenti

Scegli il tuo preferito tra dieci capolavori dell'orologeria e dai la tua preferenza nel sondaggio! - In collaborazione con 10e10.ch

VP Top: i commenti

Messaggioda marco strazzi » giovedì 11 ottobre 2012, 8:38

Apro questo topic per consentire agli utenti di commentare i risultati del sondaggio VP Top, che è arrivato alla conclusione dopo 500 voti.

È stata un'iniziativa importante e, a quanto mi risulta, unica, nel senso che per la prima volta il pubblico ha avuto l'opportunità di esprimersi sulla storia dell'orologio da polso.

Cinquecento voti sono molti, un campione attendibile delle preferenze degli appassionati italiani. Nel corso di questo lungo viaggio c'è chi ha contestato i criteri adottati per la scelta dei dieci candidati al titolo di "orologio del secolo". Giusto che sia così e lungi da me l'ambizione di far cambiare idea a chi la pensa diversamente. Però credo si possa dare atto al sondaggio di aver definito modalità di "partecipazione" chiare, compito non facile visto il numero di nominations possibile.

In sede di commento finale, partirei proprio dai risultati che sembrano dar ragione agli scettici. Il primo nome che viene in mente è Cartier, unica marca insieme a Rolex ad avere due candidati in lizza. Il risultato (2% totale dei voti) è disastroso. E imprevedibile, credo, anche per molti partecipanti al sondaggio. La Casa che ha "inventato" l'orologio da polso oltre un secolo fa, che con uno dei suoi modelli (Santos) ha tenuto testa al Datejust per una ventina d'anni ('80 e '90) e che con un altro (il Tank) ha creato una serie infinita di varianti regolarmente premiate dal successo, è letteralmente sparita dalle preferenze dei forumisti. Per me, ripeto, è incredibile. Per chi aveva criticato l'inserimento fra i candidati è un argomento a favore. E per la Casa, credo, uno spunto di riflessione interessante.

Se Cartier è la sorpresa negativa, il Royal Oak di Audemars Piguet è il colpo di scena in positivo. Inaccessibile ai più, pienamente comprensibile solo agli iniziati, discutibile se lo si inserisce nella categoria degli sportivi (troppo delicato), il capolavoro di Genta continua a stupire 40 anni dopo la nascita. Anche per questo gli ho dedicato un ampio topic qualche mese fa (vedi VP Best Topics).

E veniamo al Submariner, dominatore assoluto. Un trionfo che spazza via ogni ipotesi di equilibrio con il fratello Datejust, "condannato" a un quarto posto abbastanza deludente. Il Sub è l'orologio del secolo senza se e senza ma: design immortale, praticità, riconoscibilità, rapporto qualità/prezzo e chi più ne ha più ne metta, con buona pace degli snob.

Lo Speedmaster è andato oltre le mie previsioni. Il suo fascino è indubbio, ma Omega è una Casa che non ha avuto la stessa continuità di Rolex nelle preferenze del pubblico: un must negli Anni 60, in crisi nei 70 e 80, di nuovo alla ribalta dai 90 in poi. A non cambiare mai è la passione per il Moon Watch. Tanto di cappello all'orologio e ai forumisti, molti dei quali non erano nemmeno nati quando lo Speed accompagnò gli astronauti dell'Apollo 11.

Gli altri risultati sono da collocare nell'ordinaria amministrazione: Patek Philippe rimane IL sogno per eccellenza di molti, il Reverso fa una bella figura e lo Swatch anche, malgrado le caratteristiche che fanno inorridire i puristi (ma la sua inclusione rispondeva ad argomentazioni valide). Anche il decimo posto dell'Ingenieur ha una sua logica: strumento troppo tecnico per il grande pubblico e soggetto a qualche variazione di troppo nell'estetica.

Con questo ho concluso. Aspetto i vostri commenti e invito quanti non l'avessero già fatto a prendere visione della mia classifica personale sul sito 10e10.ch (http://10e10.ch/139301/index.html). Stessi candidati, ma risultati diversi...
Avatar utente
marco strazzi
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: mercoledì 29 settembre 2010, 17:50
Località: svizzera

Re: VP Top: i commenti

Messaggioda celestograph » giovedì 11 ottobre 2012, 12:34

il risultato del sondaggio conferma quelle che erano le mie iniziali previsioni,vale a dire tra i sub il submariner non ha rivali ed è il modello più imitato al mondo, e tra i cronografi lo speedmaster pur non avendo delle sfacciate imitazioni come l'altro,piace ancora dopo oltre 60 anni dal suo lancio e certamente la sua parte l'ha anche il fatto di essere andato sulla luna , Riguardo cartier c'è poco da dire ,in italia (a differenza della francia dove è un orgoglio nazionale)a torto o a ragione, è considerato più un gioiello femminile che non un vero orologio da uomo e questo lo penalizza grandemente'
altro fattore da considerare ,almeno per i primi due posti in classifica,che nel settore del secondo polso,sia il submariner sia lo speedmaster hanno un prezzo tutto sommato abbordabile,e quindi penso che la maggior parte di coloro che li hanno votati molto verosimilmente ne hanno uno al polso.
sorprendente invece il risultato di audemars piguet ,certamente sono pochissimi i forumisti che ne hanno uno,ma ,molto probabilmente è stato scelto proprio da coloro che non possiedono nessuno degli orologi del sondaggio e sono stati influenzati solo dal design e dal fascino delle regate
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: VP Top: i commenti

Messaggioda mascalzone87 » sabato 13 ottobre 2012, 0:08

Effettivamente il rpimo posto del sub meraviglia poco o niente dato che è forse l'orologio più conosciuto al mondo...anche se da questo punto di vista lo swatch non scherza che però non raggiunge i primi posti perchè, a mio parere (e lo dice uno che ama i quarzi..ed anche tanto), il top dell'orolgeria da polso è altro.

Bella figura ha fatto il royal oak che si è classificato terzo...(si vede che il mio voto gli ha portato fortuna :D) ...dimostrando che nonostante sia molto più di nicchia di rolex ed omega molti lo considerano l'orologio del secolo...e quindi anche un pò il sogno, l'obiettivo da raggiungere.

...è un pò triste veder l'iwc classificarsi all'ultimo posto...ma del resto qualcuno doveva pur arrivare ultimo :(
Avatar utente
mascalzone87
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 1894
Iscritto il: martedì 30 giugno 2009, 13:02
Località: Napoli

Re: VP Top: i commenti

Messaggioda celestograph » sabato 13 ottobre 2012, 12:49

non mi stupisce l'ultimo posto dell'ingenieur,è un orologio da noi poco conosciuto e neppure io l'ho votato in quanto non può essere considerato l'orologio del secolo,anche se io lo considero dal punto di vista meccanico (cal 85 e seguenti) il migliore
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: VP Top: i commenti

Messaggioda Klaus » domenica 21 ottobre 2012, 13:15

Condivido il giudizio, di Celestograph, di qualità dell'Ingegneur e anche quello di minore importanza storica...
Quello che fa impressione è che i due modelli della Rolex hanno raccolto il 48% delle preferenze, confermando, ancora una volta, che... di Rolex è più facile parlarne male che farne a meno...
Io non ho votato, ma avrei avuto l'imbarazzo tra i due modelli Rolex.
Ho visto che molti hanno lamentato la mancanza di un modello o di un altro, nella top ten.... a torto o ragione: al cuor non si comanda...
Come mai, però, il nonno di tutti i quarzi, il GP352, è rimasto fuori dalla top ten?
A parer mio presenta tutte le caratteristiche ritenute fondamentali nel giudizio di scelta ed è davvero stato l'artefice di una rivoluzione copernicana nella galassia orologiera... come importanza storica, anche se non molti forse lo avrebbero votato, è in pole position...
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: VP Top: i commenti

Messaggioda marco strazzi » lunedì 22 ottobre 2012, 15:29

Credo che ti riferisca al Girard-Perregaux del 1971, primo quarzo con frequenza 32.768 Hz. Non ho potuto prenderlo in considerazione perché gli mancano alcuni dei requisiti scelti per le nominations (http://www.vetroplastica.it/candidati-vp-top/): è durato poco, come del resto tutti i primi movimenti al quarzo, spazzati via dalla concorrenza orientale a buon mercato; non è identificabile con una collezione o uno stile in particolare. L'impatto è stato notevole, questo sì, perché la tecnologia GP si è rivelata vincente nel lungo termine, ma da solo non basta. Inoltre non lo definirei il nonno di tutti i quarzi perché è arrivato sul mercato dopo l'Astron e il Beta 21. Ma l'argomento decisivo, a mio parere, è la presenza nei top 10 di un altro quarzo ben più importante sotto il profilo dell'impatto (tecnico, produttivo, di stile, di costume): lo Swatch.

Detto questo, si può discutere sui criteri scelti. I miei hanno tentato di conciliare i fattori tecnologici con quelli estetici, commerciali, di coerenza. Un sondaggio puramente tecnico darebbe risultati diversi, ma non credo che si potrebbe definire "completo" né, forse, interessante per la maggioranza degli appassionati.
Avatar utente
marco strazzi
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: mercoledì 29 settembre 2010, 17:50
Località: svizzera

Re: VP Top: i commenti

Messaggioda Klaus » lunedì 22 ottobre 2012, 23:39

Beh... hai ragione: lo Swatch è stato un fenomeno cosmico, di costume, di cultura, direi, oltre che di alta finanza... ha mosso economie paragonabili a PIL di piccoli stati... Di fronte a cotanta "roba" il povero GP352 sparisce...
Il GP352, fu prodotto solo per 5 anni o poco più, (1970/75), era fragile e costoso, però mi sta a cuore... se non ci fosse stato... nessun altro quarzo ci sarebbe stato: Astron era solo un prototipo e il Beta 21 un super-diapason...
Condivido, però, lo spirito dell'esclusione: se avessi introdotto lui... sarebbe diventato una top 100: come lui mille altri sarebbero stati altrettanto degni...
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: VP Top: i commenti

Messaggioda wally » mercoledì 26 dicembre 2012, 15:39

Eccellente threads ! Congratualazioni a Marco Strazzi !!

Io non ho votato parchè ancora non facente parte della "famiglia" ma , se avessi potuto , avrei sicuramente scelto l'Omega Speedmaster a cui sono legato anche affettivamente ( mi ha accompagnato per quasi 40 anni di lavoro !).
Condivido anche la scelta di coloro hanno votato per l'A.P. Royal Oak .
Anch'io apprezzo moltissimo questo orologio ma , lasciatemelo dire , apprezzo anche Pamela Anderson !!
Purtroppo , non mi sono potuto permettere ne' l'uno , ne' l'altra.......
wally
Rookie
 
Messaggi: 132
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 21:08
Località: udine


Torna a VP Top - Vota l'orologio del secolo!



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti