Pilot VS Pilot

Discutiamo di orologi d'epoca di qualsiasi brand

Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:04

Una delle linee di punta di casa Zenith era il modello Pilot,Immesso sul mercato nell'immediato dopoguerra può essere cosiderato il discendente di quella linea di orologi da aviatore che Zenith aveva avuto in produzione fin dall'inizio degli anni 30

viewtopic.php?f=18&t=9719#p118465

viewtopic.php?f=18&t=9888
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:12

Le caratteristiche principali di questo modello si riassumono in una robusta cassa impermeabile con fondo avvitato e logo Zenith Pilot inciso sul fondello,dispositivo antiurto ,e una buona protezione antimagnetica indispensabile per avere una buona regolarità di marcia in un velivolo per sua natura esposto talora a rapide variazioni del campo magnetico,In questo articoletto metto a confronto un modello del 1950 circa , e un modello databile verso il 1960
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:15



Uploaded with
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:19

Il modello con quadrante nero e secondi al centro è il più datato,e ,secondo la moda del tempo, ha un diametro cassa di soli 32 mm ; l'altro con i piccoli secondi ha invece un diametro di circa 37 mm
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:23



Uploaded with
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:25

Come evidente dalla foto ,seppur di diversa dimensione .le casse sono molto simili ,i due numeri seriali differiscono di circa 1 milione di unità ( pressappoco 10 anni)
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:28



Uploaded with
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:40

I due movimenti sono molto diversi, il modello del 1950 monta un calibro 12-4-50 da 12 linee su ebauche Blancpain con antiurto incabloc, secondi centrali indiretti ,17 jewels ,18000 BPH .Non essendo questo modello equipaggiato di componentistica antimagnetica, per avere una buona protezione in tal senso è dotato di un parapolvere in ferro dolce che ne aumenta la resistenza ai campi magnetici
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » mercoledì 18 maggio 2011, 16:47

Il modello del 1960 invece è equipaggiato con il più moderno calibro 40 con doppio indice ,antiurto,Diametro leggermente maggiore (0,23 mm) ,Spessore inferiore (mm 3,80 invece di 4,25) e sopratutto con componenti di per se stesse antimagnetiche, così da rendere superfluo l'uso di un coperchietto parapolvere. Nota che in questo movimento ,oltre al consueto incabloc sull'asse del bilancere , ve ne è un secondo sull'asse della ruota di scappamento
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Pilot VS Pilot

Messaggioda celestograph » venerdì 17 maggio 2013, 15:17

il calibro 40 per la sua robustezza era usato anche nei modelli "sporto"
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia


Torna a Orologi vintage



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron