crono movado sub sea a confronto

Discutiamo di orologi d'epoca di qualsiasi brand

crono movado sub sea a confronto

Messaggioda celestograph » giovedì 2 agosto 2012, 12:21

ho presentato ieri nella sezione "vintage del giorno" questa immagine

Immagine


nella quale il modello a sinistra in alto è equipaggiato dal movimento M95 ,mentre l'altro modello è successivo all'entrata in zenith, ed è equipaggiato dal calibro 146 zenith (ex universal 285). il "vivace" Psub non ha perso tempo nel mostrare perplessità sulla lunetta con ghiera tachimetrica ,alludendo probabilmente a questo modello di sua conoscenza


Immagine


come si può facilmente notare dal confronto tra i due ,il mio ha un quadrante senza dubbio originale senza scala telemetrica,che è invece riportata all'esterno sulla ghiera fissa. l'altro modello,seppur simile, ha la scala tachimetrica sul quadrante e ,all'esterno, una ghiera girevole a 60 minuti

attualmente non ho l'orologio in questione sotto mano,ma ricordo che il numero della cassa riportato tra le anse ha solo 2 digit, vale a dire una produzione complessiva non superiore ai 99 esemplari. pertanto penso che oltre ad essere totalmente originale sia anche uno degli ultimi esemplari con movimento di manifattura prodotti da movado prima di essere conglobata in zenith
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda maxxxxxxx » giovedì 2 agosto 2012, 15:59

Si riconosce, sullo sfondo, la lampada di un famoso venditore su Ebay......
Avatar utente
maxxxxxxx
Gold User
 
Messaggi: 2638
Iscritto il: domenica 2 dicembre 2007, 16:06
Località: Il paese dell'alba milanese

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda celestograph » giovedì 2 agosto 2012, 16:12

infatti , la seconda foto è tratta dal sito di un noto commerciante con sede in svizzera
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda olivecrona1972 » giovedì 2 agosto 2012, 20:27

Sinceramente anch'io non ricordo di aver mai veduto un Super Sub Sea M95 con quella lunetta tachimetrica:



Immagine

Magari prova a guardare in rete se altri esemplari pubblicati si presentano con la medesima ghiera.
olivecrona1972
Steel User
 
Messaggi: 267
Iscritto il: sabato 18 ottobre 2008, 14:14

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda Farmaco » giovedì 2 agosto 2012, 22:37

Ecco il mio:

Immagine

Sui 99 esemplari mi pare inverosimile: ci sono state ben due serie, il mio appartiene alla seconda, ed ho foto di un fondello numerato oltre 600; per me una produzione di un migliaio di esemplari è plausibile.
Avatar utente
Farmaco
Rookie
 
Messaggi: 99
Iscritto il: mercoledì 4 giugno 2008, 14:18
Località: Prov. Viterbo

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda celestograph » venerdì 3 agosto 2012, 7:53

confermo che in questo modello con scala tachimetrica il numero cassa è 80 e non 080 , questo mi fa pensare a una produzione non superiore a 99 pezzi
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda passionesub » venerdì 3 agosto 2012, 13:02

Io ritengo che un Super Sub Sea con M95 e quelle particolari e sue sfere...non c'entri nulla con scala tachimetrica
esterna... ( gia' la connotazione Super SUB SEA lo identifica nel suo " range " d'uso ).
Pur non essendo un subacqueo reale, non credo che nessuno si sia mai immerso con pulsanti a pompa liberi...oltretutto in quegli anni.
Imho, quella lunetta non e' la sua. Ma, pur venendo definito " vivace " ( che significa ? ) abbozzo.
Sono realmente stufo di polemiche.
Quando la mia e' SOLO E SOLTANTO ricerca di conoscenza condivisa.
Se @celestograph e' dell'opinione che la lunetta sia corretta.....sto zitto.
Saluti a tutti.
A Lele e Maxxx in particolare....
( aggiungo che l'esemplare con quadrante nero con scala tachy postato " come esempio " da @celestograph e in vendita
su C.......4 e da lui presentato come esempio..... nell'annuncio viene definito giustamente " probabilmente ristampato "...aggiungo ASSOLUTAMENTE ristampato... contatori neri su nero ?????? !!!!!!.....scala interna tachy ????!!!!! :wink: conclusioni ? )

http://orologi.forumfree.it/?t=24792598

Nel bel excursus di cui sopra...e dopo vari viaggi in rete si evince ( peccato per la mancanza di molte foto ) che i modelli senza ghiera/lunetta esterna possono avere molti e differenti quadranti e scale.
Il solo S.S.S. con M95 con ghiera corretta e Tachy-insert, visto all'inizio, ha insert decisamente di uno Speed.
Mai compassi neri su nero nei modelli con ghiera girevole.
passionesub
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 4165
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2008, 14:46
Località: Milano...il liceo Carducci, S.Satiro e le 5 vie e il naviglio in S.Marco che ho visto scoperto...

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda olivecrona1972 » domenica 5 agosto 2012, 10:20

Ah, però! E chi lo avrebbe detto...
olivecrona1972
Steel User
 
Messaggi: 267
Iscritto il: sabato 18 ottobre 2008, 14:14

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda Farmaco » domenica 5 agosto 2012, 11:31

Molto interessante! E' un seconda serie con seriale molto basso: 5.

La lunetta non può essere dello Speedmaster in quanto molto più spessa; resta da capire l'utilità di una ghiera tachimetrica girevole... :shock:
Avatar utente
Farmaco
Rookie
 
Messaggi: 99
Iscritto il: mercoledì 4 giugno 2008, 14:18
Località: Prov. Viterbo

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda passionesub » domenica 5 agosto 2012, 11:52

Questo e' REALMENTE interessante.
Ecco cosa intendo con portare argomenti a validità di tesi opposte.
Vedo una bellissima ghiera, praticamente identica all'altra, con un bel insert, come ha già fatto notare @farmaco,
bello spesso e perfettamente inserito, anche se non sono del tutto convinto, gia' gli esempi,
aggiungendoli ai modelli che non mi sono piaciuti, ghiera insert non ben allineata o con vetro errato, incominciano a vedersi.
Seriali molto bassi, forse a confermare l'ipotesi di @celestograph, .... di una piccola serie.
Compassi chiari su fondo nero, e, nell'insieme un Super Sub Sea insolito e accattivante.
Il top sarebbe trovare una foto di catalogo ( credo molto difficile se la produzione e' stata cosi' bassa ) o altro/altri
esemplari altrettanto convincenti.
Scoprire nuove e differenti "opinioni " dalle proprie, alle volte difese con molta convinzione, fa a volte
un effetto " doccia fredda "..... ma aiuta a comprendere sempre + che nel mondo vintage quanto NON si è
visto NON significa non sia stato prodotto. L'ho sempre pensato ......quando pero' le scoperte poi vengano suffragate
da argomentazioni valide...e non liquidate da frasi come " credimi..te lo dico io " o " l'ho acquistato in tempi " non sospetti ".
O ingarbugliare il tutto confondendo la platea con esempi di orologi con quadranti ( al minimo ) " dubbi ".....conditi da tesi
su scale " interne " e " non esterne "...... :scratch:
Spero si scoprano altri e validi esempi.
O.T. un saluto a @stx 1xx che una volta mi mandava MP e ora non mi riconosce neanche..mah ! Chissà perchè faccio questo effetto ? E non solo qui...... :cry:
passionesub
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 4165
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2008, 14:46
Località: Milano...il liceo Carducci, S.Satiro e le 5 vie e il naviglio in S.Marco che ho visto scoperto...

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda celestograph » lunedì 6 agosto 2012, 7:39

rispondo a Farmaco: la ghiera con l'inserto tachimetrico è fissa ( girevole non avrebbe senso)
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda celestograph » lunedì 6 agosto 2012, 7:42

ringrazio STX per il fattivo contributo e confermo che anche il mio orologio ha la medesima referenza 95-704-542 , cambia solo il seriale che ,come già detto in precedenza ,è 80
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda celestograph » lunedì 6 agosto 2012, 7:47

"Scoprire nuove e differenti "opinioni " dalle proprie, alle volte difese con molta convinzione, fa a volte
un effetto " doccia fredda "..... ma aiuta a comprendere sempre + che nel mondo vintage quanto NON si è
visto NON significa non sia stato prodotto"


che dire? .....forse era meglio non intervenire a gamba tesa prima ,piuttosto che scusarsi dopo
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda Farmaco » lunedì 6 agosto 2012, 11:57

celestograph ha scritto:rispondo a Farmaco: la ghiera con l'inserto tachimetrico è fissa ( girevole non avrebbe senso)


Fissa ma zigrinata? Ancora più strano! :shock: Il mistero si infittisce...
Avatar utente
Farmaco
Rookie
 
Messaggi: 99
Iscritto il: mercoledì 4 giugno 2008, 14:18
Località: Prov. Viterbo

Re: crono movado sub sea a confronto

Messaggioda celestograph » lunedì 6 agosto 2012, 12:57

Fissa ma zigrinata? Ancora più strano! Il mistero si infittisce...

se si pensa che la filosofia fosse quella di non buttare via nulla di quanto già disponibile in ditta, si comprende come sia sia preferito usare ciò che già era in casa piuttosto di ordinare nuove ghiere a fornitori esterni
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Prossimo

Torna a Orologi vintage



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron