Seiko 0903-5059 Motorcraft

L'altro mondo: le produzioni vintage e contemporanee al di là del confine svizzero

Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda freebilly » mercoledì 29 maggio 2013, 13:47

Ciao a tutti
Sono molteplici le forme utilizzate dalle aziende nel corso del tempo per cercare di rendere visibile la propria immagine o i propri prodotti,il campo degli orologiero non poteva naturalmente esimersi.

E’dai primi del 900’ ,gli anni della motorizzazione di massa inaugurati da Henry Ford con la sua creatura,l’oramai mitica Ford T prodotta per 19 anni consecutivi in oltre 15.000.000 di esemplari,che la gran parte del settore della ricambistica era gestito in maniera indipendente da aziende esterne che ne curavano produzione e commercializzazione.
Nella seconda meta’ del 1961 la Ford Motor Company decise per prima di inserirsi in questo settore con l’acquisizione dell’ Electric Autolite Company,societa’ attiva nel settore della ricambistica per autoveicoli e gia’ operante per l’azienda americana,ribattezzandola nel 1972 con il nome Motorcraft.
L’orologio che vorrei presentarvi è di provenienza statunitense è stato prodotto nel Marzo del 1977 e reca impresso sul quadrante il logo Motorcraft.
Nel corso del tempo,girando per la rete,mi è capitato di vedere diversi modelli Seiko logati ,mi sarebbe piaciuto sapere chi fosse stato il destinatario finale di questi segnatempo,Managers?,
,Agenti di Commercio?,Rivenditori?,chissa’,la mia curiosita’ resta per ora insoddisfatta.


Il modello è il 5059,mosso dal calibro al Quartzo 0903,noto per la particolarita’ del datario con il giorno in tre lingue,in questo caso Fra-Ita-Ing,l’orologio ha linee che richiamano piu’ un bracciale che non il classico orologio da uomo, la cassa si raccorda bene al bracciale in dotazione e il vetro non va oltre la sua larghezza,il ultima,gli estremi della carrure sono tagliati a quarantacinque gradi quasi a volerne limitare l’impatto.
Come è noto,in Seiko i migliori esempi vengono dalla linea Dyamatic.
Molto bello a mio avviso il quadrante,laccato nero lucido con indici e sfere in acciaio.
Note che stonano ,l’assurdo e mal funzionante sistema per accedere al pozzetto batteria (meglio levare il fondello) e il bracciale a maglie ripiegate

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
freebilly
Rookie
 
Messaggi: 31
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 3:55
Località: Australia

Re: Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda seikosha » mercoledì 29 maggio 2013, 15:38

Molto bello.
La serie quartz 4004 e' piuttosto pregiata.
Sei sicuro che il datario sia anche in italiano, o piuttosto non sia spagnolo. Questo modello nasce per il mercato Americano.
Avatar utente
seikosha
Steel User
 
Messaggi: 304
Iscritto il: lunedì 12 marzo 2012, 13:54
Località: Terre del Pelloni

Re: Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda seikosha » mercoledì 29 maggio 2013, 16:47

La serie SQ 4004 montava buoni moduli quartz ed era prodotta per il mercato estero (esistono anche altre due serie per l'estero: 3003 e 2002)
A questa tre serie, corrispondevano i modelli contrassegnati (sul quadrante) con : QT, QR, QZ (sembra solo JDM).
I modelli QT, QR, QZ erano complessivamente più pregiati, sia dal punto di vista del design che da quello del calibro.
Si tratta di serie prodotte solo negli anni 70.
Su queste complesse serie, l'utente Argonath ha svolto utili approfondimenti.

Mi permetto di allegare la foto di un seiko 4004 che trovai, non funzionante, in un mercatino. Ho solo cambiato la pila ed è partito (non subito, dopo qualche ora..... all'inizio lo davo per deceduto).


Uploaded with

Classica forma della cassa anni 70 (ripresa in modo praticamente identico da diversi modelli di seiko Type II).
Avatar utente
seikosha
Steel User
 
Messaggi: 304
Iscritto il: lunedì 12 marzo 2012, 13:54
Località: Terre del Pelloni

Re: Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda freebilly » giovedì 30 maggio 2013, 13:25

Grazie Seikosha,sempre utile e cortese :)
Probabilmente lo 2002 è della stessa famiglia degli 38xx,nata nel 71',gli 3003 appartengono ad un'altra serie successiva e incassano differenti movimenti 0843..con la serie 4004 vediamo incassato il primo movimento al Quartzo esente da rubini (0903) e lo 4633 con 2 R,mi pare di aver capito che,con il apassare del tempo,vi sia stata una naturale evoluzione dei movimenti volta alla semplificazione e al contenimento dei costi,altresi' che le migliori prestazioni in termini di precisione e costanza di marcia siano a favore della prima serie.
Mi pare di avere letto da qualche parte che le serie 2002 e 3003 venissero prodotte anche con la sola scritta Quartz impressa sul quadrante e destinati anche loro al mercato estero.
Ho controllato come mi chiedevi il datario,in spagnolo Mercoledi è Miércoles,l'orologio indica MAR,il Venerdi' è Viernes,indicato VEN,gli altri giorni sono corretti nella nostra lingua ad esclusione del Giovedi' che è indicato in spagnolo JUE....errore(?) :o :roll:
Avatar utente
freebilly
Rookie
 
Messaggi: 31
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 3:55
Località: Australia

Re: Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda freebilly » giovedì 30 maggio 2013, 13:54

Si Max,tutti i giorni abbreviati esattamante come in italiano ad esclusione del Giovedi.... :shock:
Avatar utente
freebilly
Rookie
 
Messaggi: 31
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 3:55
Località: Australia

Re: Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda seikosha » giovedì 30 maggio 2013, 15:14

Avatar utente
seikosha
Steel User
 
Messaggi: 304
Iscritto il: lunedì 12 marzo 2012, 13:54
Località: Terre del Pelloni

Re: Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda seikosha » giovedì 30 maggio 2013, 22:02

Avatar utente
seikosha
Steel User
 
Messaggi: 304
Iscritto il: lunedì 12 marzo 2012, 13:54
Località: Terre del Pelloni

Re: Seiko 0903-5059 Motorcraft

Messaggioda freebilly » venerdì 31 maggio 2013, 19:27

Chiedo venia per l'errore di trascrizione,MAR al posto di MER.
Si,confermo che l'unica anomalia è il Giovedi 'indicato come in spagnolo JUE,naturalmente posso fornire prove documentali a riguardo :)
Avatar utente
freebilly
Rookie
 
Messaggi: 31
Iscritto il: venerdì 14 settembre 2012, 3:55
Località: Australia


Torna a Orologi oltre il confine



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron