Il Breguet di Churchill

Uno spazio esclusivo per gli orologi da tasca, le pendolette e tutto ciò che va oltre l'orologeria da polso

Il Breguet di Churchill

Messaggioda marco strazzi » martedì 5 marzo 2013, 16:11

Immagine

Difficile incontrare un orologio Breguet storicamente più significativo di questo. Fu acquistato dal Duca di Marlborough e indossato per tutta la vita dal più celebre dei suoi discendenti, l'ex primo ministro britannico Winston Churchill, che lo battezzò "la Cipolla". Si tratta di un cronografo flyback con ripetizione minuti e numero di serie 765. Ho scattato la foto la settimana scorsa presso il Museo Churchill di Londra, dove l'orologio si trova attualmente, prestato dal nipote del Premier.
Avatar utente
marco strazzi
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: mercoledì 29 settembre 2010, 17:50
Località: svizzera

Re: Il Breguet di Churchill

Messaggioda celestograph » mercoledì 6 marzo 2013, 8:55

mi piacerebbe sapere se l'indossare per tutta la vita questo orologio ,costruito almeno 100 anni prima, fosse dovuto a una enorme ammirazione per l'orologiaio che lo aveva costruito,o forse,meno poeticamente, per un innegabile senso conservatore e anche per una innegabile avarizia di probabili origini scozzesi :mrgreen:
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Il Breguet di Churchill

Messaggioda passionesub » mercoledì 6 marzo 2013, 11:53

Non credo proprio.
Churchill in diverse note esprime la sua ammirazione per la Casa Breguet e per il suo illustre fondatore.
( una volta disse che Napoleone aveva avuto una grande intuizione nel fornire i suoi ufficiali di pendolette " marescialle " in custodia di marocchino rosso
per la grandissima importanza della precisione e della sincronizzazione del tempo nelle battaglie e nelle campagne militari, quindi un vero
precursore, pur se grandissimo avversario dell'impero inglese )
Venne acquistato dal suo antenato, e, data la sua bellezza, caratteristica tecnica e enorme valore intrinseco, non se ne separo' mai. ( cfr il ritratto Karsh del 1941 )
Sir W.R.C. fu' addirittura premio Nobel ( 1953 ) per le sue fatiche letterarie, guerriero nella sconfitta dei dervisci a Omdurman, prigioniero dei boeri,
acuto e obbiettivo osservatore della futura indipendenza dell'India.
Una famiglia, la sua, senza il minimo problema economico.....
Se scelse questo magnifico orologio fu' per motivi anche affettivi. Ma, non penso proprio, per una supposta influenza scozzese. Nacque nell' Oxfordshire.
Era inglese. Certo cittadino U.K., ma inglese.
passionesub
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 4165
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2008, 14:46
Località: Milano...il liceo Carducci, S.Satiro e le 5 vie e il naviglio in S.Marco che ho visto scoperto...

Re: Il Breguet di Churchill

Messaggioda marco strazzi » mercoledì 6 marzo 2013, 12:54

Va precisato che secondo il sito della Casa l'orologio fu acquistato nel 1890, quando Winston Churchill era già nato.
Si potrebbe dibattere a lungo sul valore venale di questo pezzo qualora un giorno arrivasse in asta. La mia ipotesi: 100.000 euro il prezzo dell'orologio, che diventano 500.000 (al minimo) per la storia che si porta dietro. Esagerazioni? Non credo. L'anno scorso il Rolex Submariner di Isser Harel, il capo del Mossad che catturò Adolf Eichmann, fu aggiudicato per 200.000 euro circa. Churchill ha vinto una Guerra Mondiale, dunque...
Avatar utente
marco strazzi
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 1088
Iscritto il: mercoledì 29 settembre 2010, 17:50
Località: svizzera

Re: Il Breguet di Churchill

Messaggioda celestograph » mercoledì 6 marzo 2013, 13:20

sicuramente le tue osservazioni sono giuste e la mia solo una sottile provocazione che però ha raggiunto lo scopo di indurti a fornire altre notizie :D
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: Il Breguet di Churchill

Messaggioda passionesub » mercoledì 6 marzo 2013, 20:07

marco strazzi ha scritto:Va precisato che secondo il sito della Casa l'orologio fu acquistato nel 1890, quando Winston Churchill era già nato.
Si potrebbe dibattere a lungo sul valore venale di questo pezzo qualora un giorno arrivasse in asta. La mia ipotesi: 100.000 euro il prezzo dell'orologio, che diventano 500.000 (al minimo) per la storia che si porta dietro. Esagerazioni? Non credo. L'anno scorso il Rolex Submariner di Isser Harel, il capo del Mossad che catturò Adolf Eichmann, fu aggiudicato per 200.000 euro circa. Churchill ha vinto una Guerra Mondiale, dunque...


Non parliamo di quel Rolex.....se ne è disquisito su altri lidi con conclusioni incredibilmente controverse...
passionesub
Gold User
Gold User
 
Messaggi: 4165
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2008, 14:46
Località: Milano...il liceo Carducci, S.Satiro e le 5 vie e il naviglio in S.Marco che ho visto scoperto...


Torna a Non solo polso



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron