corsi e ricorsi (G.B. Vico)

Uno spazio esclusivo per gli orologi da tasca, le pendolette e tutto ciò che va oltre l'orologeria da polso

corsi e ricorsi (G.B. Vico)

Messaggioda celestograph » domenica 5 maggio 2013, 11:53

memore degli aviti studi liceali,questo movimento mi ha portato a una riflessione



Immagine




si tratta di un bel movimento di scuola inglese marcato George Prior,quasi certamente originalmente collocato in una tripla cassa in oro , oppure in argento, e destinato al mercato ottomano


sul mercato sono facilmente reperibili movimenti come quello appena visto,mentre è assai più arduo trovare orologi completi



Nei momenti di crisi economica,che si sono regolarmente susseguiti negli ultimi due secoli, è sempre stata prassi diffusa fondere le casse per trarne il metallo prezioso



anche attualmente i banchi dell'oro ritirano giornalmente molti vecchi orologi unicamente per recuperarne il metallo
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: corsi e ricorsi (G.B. Vico)

Messaggioda Klaus » lunedì 6 maggio 2013, 15:04

Sai, anche io ho fatto spesso questa considerazione...
Non so, però, se il riciclo è dato sempre e solo da crisi economiche: l'oro si è sempre riciclato, e per mille motivi: tesaurizzazione, rimessione in forme più moderne ed adeguate alle mode, necessità di "far sparire" oggetti scomodi...
Si sa che l'oro è un metallo raro e con doti fisico-chimiche molto insolite e utili.
Ciò lo ha sempre reso ambito in ogni civiltà... nessuno gli ha mai dato pace o lo ha lasciato giacere a lungo in cassetti o stipi dimenticati... o in tombe...
Credo che l'oro che usiamo noi può bene essere lo stesso che adornava i faraoni dell'antico Egitto, i notabili greci, persiani, etruschi, romani o inca: più volte trafugato, utilizzato, fuso, rifuso, riesumato, trasformato, riciclato... e ri-eccolo sempre qui: vera e propria prova fossile della cupidigia umana...

Il riuso delle risorse rare è normale, saggio e razionale: quasi ogni monumento di Roma antica è composto con materiale proveniente da altri edifici precedenti, smontati e rimontati... e questo si è riscontrato anche nei tempi egizi...

Lo stesso credo che possa dirsi dell'acqua: torna sempre in circolo e forse stiamo bevendo l'acqua già bevuta dai dinosauri...
Avatar utente
Klaus
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 868
Iscritto il: sabato 2 agosto 2008, 14:32
Località: Roma

Re: corsi e ricorsi (G.B. Vico)

Messaggioda celestograph » lunedì 6 maggio 2013, 16:44

considerazione molto saggia :D
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia


Torna a Non solo polso



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron