qualche considerazione

Discutiamo di qualsiasi argomento

qualche considerazione

Messaggioda celestograph » lunedì 7 gennaio 2013, 18:13

come mod do' quotidianamente almeno una rapida occhiata anche alle stanze che non mi competono e sempre con maggior frequenza vedo domande relative alla congruità e coevità di un bracciale con l'orologio.Avrete certamente capito che stiamo parlando di rolex,Certamente comprendo il desiderio di avere un orologio del tutto ineccepibile,tale e quale a quando è stato prodotto.Tuttavia mi pare che troppo spesso si dimentichi che questi oggetti sono stati prodotti oltre 30 anni orsono,che sono modelli sportivi portati a lungo e senza particolare riguardo e che in sede di revisione i centri autorizzati rolex provvedevano alla sostituzione delle parti usurate con altre di ricambio con buona pace della coevità e originalità


Suggerirei a costoro pertanto di non avere paranoie del genere oppure di comprare escusivamente modelli nuovi da Concessionario
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia

Re: qualche considerazione

Messaggioda baccaro » venerdì 11 gennaio 2013, 9:56

Come non darti ragione.. Quante volte ho visto acquirenti a rinunciare un acquisto di un orologio, che di cassa, quadrante, sfere e bracciale erano perfetti, solamente perchè la ghiera "lunetta" non era coeva al periodo.. Ma stiamo scherzando..!?
Questo fattore lo noto soprattutto qui in Italia, il voler la perfezione, che in certi casi capisco anche..
All'estero non esiste questa voglia di coevità assoluta, basta che l'orologio sia bello nelle sue parti diciamo "importanti" e tutti sono felici e contenti...
Avatar utente
baccaro
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 159
Iscritto il: giovedì 15 settembre 2011, 8:54
Località: Reggio Emilia

Re: qualche considerazione

Messaggioda celestograph » venerdì 11 gennaio 2013, 10:46

questi atteggiamenti ,a mio modo di vedere,sono stati creati e fin troppo esasperati,dalla comparsa dei forum,Certamente negli anni 90 si era forse meno saccenti ma certamente molto più concreti e con i piedi ben piantati a terra. Oggi sulla rete si può dire tutto cio' che si vuole (spesso anche delle sciocchezze),e così nascono atteggiamenti francamente patologici.Bisogna onestamente dire che anche i così detti collezionisti/scambisti che per numero di compravendite mensili sono spesso meglio definibili come commercianti tout-court,spesso e volentieri ,per motivi squisitamente commerciali,hanno fatto la loro bella parte
Avatar utente
celestograph
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 5286
Iscritto il: domenica 12 settembre 2010, 20:12
Località: emilia


Torna a Off-Topic



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti