Jaeger LeCoultre Master Réserve de Marche en Platine edition

Discutiamo di orologi di produzione moderna (dal 1990 ad oggi)

Jaeger LeCoultre Master Réserve de Marche en Platine edition

Messaggioda alcampos » lunedì 13 maggio 2013, 10:16

Buongiorno,

Desidero il vostro parere riguardo a questo orologio, mi interessano i tre aspetti estetico, tecnico ed economico.
Non avendo fotografie posto il link ad una gara chiusa nel 2011 a 9.000 €:

http://cda.chronomania.net/forum_entry.php...38a565ac07839a0

In fine cosa ne pensate di questa edizione limitata?

Vi ringrazio Alberto
Avatar utente
alcampos
Newbie
 
Messaggi: 13
Iscritto il: venerdì 19 dicembre 2008, 1:39
Località: Brescia

Re: Jaeger LeCoultre Master Réserve de Marche en Platine edi

Messaggioda mascalzone87 » lunedì 13 maggio 2013, 19:46

Estetico: interessante ma non il massimo soprattutto il fondello imho!

Tecnico: credo che sul JLC nessuno possa aprire bocca!

Economico: a quel prezzo mi orienterei su altro!
Avatar utente
mascalzone87
Moderatore VP
Moderatore VP
 
Messaggi: 1894
Iscritto il: martedì 30 giugno 2009, 13:02
Località: Napoli

Re: Jaeger LeCoultre Master Réserve de Marche en Platine edi

Messaggioda convertibile » lunedì 13 maggio 2013, 20:20

Parliamo di un orologio in platino peraltro in edizione limitata gran nel pezzo forse un po delicata la cerniera sul fondello ma sicuramente orologio elegante , non diffuso, e con qualcosa in piu , il prezzo peraltro mi sembra in linea, orologio che nuovo costava sicuramente piu del doppio per me " promosso "
convertibile
Rookie
 
Messaggi: 154
Iscritto il: venerdì 11 febbraio 2011, 21:41
Località: roma

Re: Jaeger LeCoultre Master Réserve de Marche en Platine edi

Messaggioda alcampos » martedì 14 maggio 2013, 7:45

Esteticamente mi piace molto il calibro 928/2 se non ricordo male è una delle pietre miliari di JLC, la cerniera parrebbe invece molto robusta.
Per il resto il materiale mi affascina per la sua discrezione e inalterabilità nel tempo compresa la durezza che l'oro non ha e per quanto riguarda il prezzo direi che considerando il pregio del pezzo e il valore intrinseco aggiuntivo del materiale ci può stare, certo si tratterebbe di una scelta "fuori dal coro" sicuramente d'affezione e non improntata a una immediata rivendibilitá.
Grazie per le risposte Alberto
Avatar utente
alcampos
Newbie
 
Messaggi: 13
Iscritto il: venerdì 19 dicembre 2008, 1:39
Località: Brescia

Re: Jaeger LeCoultre Master Réserve de Marche en Platine edi

Messaggioda convertibile » martedì 14 maggio 2013, 10:09

Un orologio del genere deve sostanzialmente piacere deve dare soddisfazione quando si indossa e considerato il forte abbattimento del prezzo prendendolo usato si limitano molto l' eventuale perdita per un eventuale rivendita da considerare pure che un orologio del genere fra una diecina di anni potrebbe anche incrementare il suo valore e pur sempre un calibro di manifattura in una cassa di nobilissimo metallo non sono poi molti gli orologi anche di altre marche con queste caratteristiche , e questo non e poco ,importante secondo me e riuscire a trovarlo completo della sua garanzia che ne contraddistingue anche la limitazione degli esemplari costruiti.
convertibile
Rookie
 
Messaggi: 154
Iscritto il: venerdì 11 febbraio 2011, 21:41
Località: roma


Torna a Orologi contemporanei



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti